Durante il giorno bevi troppo o troppo poco?? Scopriamolo assieme!! (Metodi per sapere se ci idratiamo correttamente)

Ciao a tutti!!! Ho voluto fare un post sull’idratazione del nostro corpo perchè ho visto che spesso le pubblcità in tv ma anche in internet ci mettono spesso troppa confusione! Chi dice che per idratarsi nella maniera corretta bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno, e chi invece dice che bere due litri d’acqua non va bene perchè sono troppi….In realtà il nostro corpo è fantastico perchè ci dà dei segnali ben precisi su questo argomento; inoltre non c’è una regola fissa in quanto ognuno di noi è unico per questo la quantità di acqua dipenderà appunto dal nostro tipo di organismo in base al nostro stile di vita e metabolismo! Bene, andiamo a scorprire assieme quali segnali tenere in considerazione per capire come idratarsi e quanto, durante l’arco della nostra giornata!

Bere acqua

Il nostro corpo durante il giorno elimina sudore, sostanze di scarto attraverso pelle e urine, per cui ha bisogno di continua idratazione per evitare problemi di varia natura e mantenere gli organi puliti e funzionanti. Come capire quindi se ci idratiamo a sufficienza? Tenendo conto che caffè, bevande gassate e succhi di frutta non contribuiscono all’idratazione ottimale, per quella ci vuole acqua pura naturale! Vediamo assieme i segnali del nostro corpo da tenere in considerazione per sapere se stiamo bevendo il giusto; come detto sopra, non è detto che bisogna bere due litri di acqua per forza, anche perchè alcuni miei clienti mi dicono: io non riesco proprio a berne due litri, dopo un litro ho sforzi di vomito…..Magari il corpo non suda e quindi non espelle una quantità di liquido tale da essere rimpiazzato per forza con due litri di acqua, magari la sudorazione di questa persona varia da giorno a giorno o è sedentaria e si muove poco; ad altre persone due litri non bastano devono berne tre…. Inoltre non dobbiamo aspettare di sentire il classico bisogno impellente di bere, la famosa frase “HO SETE” perchè in quei casi è troppo tardi e il nostro corpo è in realtà disidratato da tempo e come ultimo segnale manda quell’impellente bisogno di bere….Impariamo ad ascoltare il nostro corpo e a tenere conto dei segnali che ci manda:

PELLE SECCA: Questo in genere è uno dei primi segnali che si nota ed è quello più basilare: una pelle sana è idratata! Un segnale molto forte viene dato dalla pelle dei piedi, inoltre se sentite il bisogno di utilizzare spesso balsamo per le labbra e creme, ma la pelle non è eccessivamente secca e squamosa, vuol dire che non sei disidratato per il momento, ma che devi integrare l’assunzione di acqua per evitare la disidratazione!

BOCCA ASCIUTTA: La bocca asciutta anche è uno di quei segnali che vi suggeriscono bisogno di bere acqua. Attenzione che anche un uso prolungato di farmaci può dare questo segnale di bocca asciutta quindi se non ne assumete tenetelo come campanellino di allarme per bere di più!

COLORE DELLE URINE: Di fondamentale importanza è il colore delle urine da tenere in considerazione! Imparate a guardare la vostra pipì e imparate a leggere il colore per sapere se bevete a sufficienza. La mattina appena svegli deve essere di colore quasi arancione, perchè contiene tutte le tossine di scarto accumulate durante la notte, tenendo conto che in media bisognerebbe andare un altra volta in bagno a metà mattina, una a pranzo…la prima urina che fate subito dopo pranzo (quella del primo pomeriggio) deve essere limpida e quasi trasparente! Se assume quel colore vuol dire che vi state idratando nel modo corretto e che quella quantità di acqua è giusta per voi; se risulta ancora giallo scuro e giallo carico vuol dire che dovete incrementare la dose di acqua. Aumentate piano piano per fare abituare il vostro corpo, magari con un bicchiere in più il giorno dopo tenendo sempre controllato il colore delle urine e via così per i giorni a seguire fin che non otterrete un equilibrio.

FAME: Quei morsi della fame, quel brontolio che sentite nello stomaco che vi segnalano un impellente bisogno di introdurre qualcosa da mangiare nel vostro corpo, alle voste sono segnali tipici di disidratazione e spesso fanno anche aumentare il vostro peso corporeo. Prima di introdurre qualcosa da mangiare quando avete questi sintomi, provate a bere qualche bicchiere d’acqua. Se dopo aver bevuto i morsi della fame svaniscono, allora non avevate realmente fame ma era solo un segnale di sete!

VERTIGINI: Vertigini o capogiri sono alle volte anch’essi segnali di disidratazione. Se è combinato ad altri sintomi che vi ho descritto sopra assumete dell’acqua. Altrimenti può essere collegato ad altri malesseri. Prestate attenzione.

I sintomi della disidratazione base e più frequenti sono quelli che vi ho descritto sopra, ma ce ne sono altri di cui non prestiamo attenzione e che vi elenco sotto quali:

  • Infezioni del tratto urinario;
  • Invecchiamento precoce;
  • Colesterolo alto;
  • Disturbi digestivi come stipsi, bruciore di stomaco e gonfiore addominale

Spero questo post vi sia utile, l’argomento a me sta molto a cuore perchè spesso mi capita di trattare persone che hanno tanta confusione in merito all’argomento acqua e avevo piacere di fare un po’ di chiarezza! Per qualsiasi dubbio o domanda non esitate a scrivermi! Un abbraccio a presto!!!!

Jessica xx

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *