Pomata calendula-iperico rimedio pronto soccorso da avere sempre con sè! (Ricetta semplice fai da te)

Ciao a tutti!!! Oggi video-tutorial e di conseguenza oltre al video faccio anche sempre un post perchè c’è chi magari preferisce avere qualcosa di scritto oltre al video! =) Parliamo di una pomata che tutti possiamo farci in casa alla calendula e iperico! E’ una cosa che bisognerebbe avere sempre con sè in borsa perchè risulta utile in molti casi e può aiutare in molte situazioni! Andiamo a vedere come si prepara e le sue proprietà! Vi ricordo che sul mio canale youtube trovate tutti i video delle cose che preparo in casa, per chi vuole consultarli e vedere la pratica!

IMG_6644

In questa preparazione uso gli oleoliti sia di calendula che di iperico, si possono fare in casa con le piante, se vi può interessare vi farò dei video su come prepararli! Si possono fare con le droghe secche, tranne l’iperico che si deve fare solo con la pianta fresca, nel video spiego il motivo! Visto che l’iperico si raccoglie a giugno, io ho comprato tutti e due gli oleoliti per il momento, successivamente magari preparandoli per me vi farò vedere come si possono fare!

PROPRIETA’ DELL’IPERICO: contiene un alto livello di ipericina, da qui anche il tipico colore rosso intenso, ed è usato come prima battuta come antidepressivo, negli sbalzi di umore e durante la menopausa; però ha anche proprietà cicatrizzanti, ed emolienti e stimola la rigenerazione cellulare. Per questo motivo è usato contro le ustioni, l’eritema solare, in caso di macchie della pelle, psoriasi, secchezza della cute del viso e del corpo, invecchiamento cutaneo, piaghe da decubito, smagliature, cicatrici e segni provocati dall’acne. Va inoltre ad agire dove c’è un trauma, essendo un anti-depressivo, ma anche un trauma fisico. Io lo uso spesso quando tratto la schiena nei massaggi, e uso spesso la pomata di calendula iperico anche quando ci si fa male alle caviglie o si prendono botte, aiuta molto! Io mi sono sempre trovata bene, è un valido compagno e penso non lo abbandonerò mai!! =)

PROPRIETA’ DELLA CALENDULA: questa pianta dalle virtù miracolose è molto lenitiva, quindi la sua prima funzione è questa! E’ indicata per tutte le malattie della pelle, per lenire il sederino rosso dei bimbi, per rimediare a ustioni, piaghe, scottature ed eritemi solari, nel post che avevo fatto per i geloni l’avevo introdotta, quindi utile anche per quel problema, ulcere della pelle, eczema, dermatite, ferite e tagli e anche nei problemi di acne e infiammazioni.

Passiamo alla procedura della pomata/unguento:

INGREDIENTI:

  • 30 g di oleolito di calendula
  • 20 g di oleolito di iperico
  • 10 g di cera d’api
  • 1 cucchiaino di tintura madre di calendula
  • 20 gocce di tocoferolo (vitamina E)

PROCEDIMENTO:

Mettete assieme la cera d’api e gli oli e mettete a sciogliere a bagnomaria; quando la cera d’api si è sciolta completamente e si è amalgamata agli oli, togliete da bagnomaria e a freddo aggiungete la tintura madre e la vitamina E. Rimettete due minuti nell’acqua del bagnomaria giusto per amalgamare il tutto ma non tenetelo li più di 30 secondi, una cosa veloce. Successivamente trasferite il tutto in un contenitore vuoto e lasciate raffreddare 10 minuti! La vostra pomata è pronta per essere utilizzata!

Spero questo post vi piaccia, andate a vedere la preparazione della pomata nell video che ho fatto sul mio canale youtube! Fatemi sapere come vi sembra e se avete qualche richiesta di qualche preparazione scrivetemi!!! Un abbraccio!!!

Jessica xx

2 pensieri su “Pomata calendula-iperico rimedio pronto soccorso da avere sempre con sè! (Ricetta semplice fai da te)

  1. brava. complimenti per il tuo comunicare grazie per consigli su iperico e calendulavio volevo sapere secpuo dirmi dove acquistare gli oleoliti bio chectubainpreso io sono diabetico e ho il piede diabeticobcon ulcera cutanea vorrei provare questa tua composizione grazie Lucio Vicenza anni 60 15 di triboli sono qua con unico fedele amico a quattro zampe di nome micetobeo saluti e di grazie a te e tua
    famiglia

    1. Gli oleoliti vanno preparati in casa con piante fresche appena raccolte se possibile, oppure rivolgersi ad aziende piccole che producono il prodotto assolutamente biologico!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *