Impacco caldo e rilassante di timo per sconfiggere tosse forte e bronchite!! (Facile da preparare!!)

In questi giorni ho notato che molte persone sono state prese da questa ondata di tosse molto forte, che dura anche molti giorni. Questo impacco che voglio presentarvi è proprio adatto a tutte quelle persone che stanno vivendo bronchiti e attacchi di tosse che non riescono a calmare in nessun modo. Gli impacchi in genere a me piacciono molto, ve ne ho già parlato in passato di due dedicati uno al mal di schiena e uno sempre molto adatto alla tosse, e mi piacciono perchè ti costringono a rimanere a riposo quindi ti rilassano e fanno in modo che tu stia con te stesso in relax  per quell’arco di tempo in cui stanno in posa, fa molto bene quindi non solo a risolvere la problematica che ci colpisce in quel momento ma anche alla nostra anima. Inoltre consiglio sempre mentre stanno in posa, quando sono impacchi che ci permettono di farlo, di sorseggiare una bella tisana mentre stiamo li in relax ad aspettare che agiscano così poi sarete rigenerati in tutti i sensi, fisicamente, psicologicamente e interiormente! Passiamo alla preparazione dell’impacco!

foto impacco timo

 

IL TIMO:

Il nome del timo deriva dal greco  “Thymos” che significa forza. Conserva in sè l’energia solare dell’estate e ce la restituisce nei giorni più freddi. Il timo, noto tipo di spezie dall’aroma gradevole, è originario dell’area mediterranea ma oggi cresce anche nei luoghi soleggiati del centro Europa, sia come timo selvatico, che come timo volgare. Entrambi hanno potere curativo.

COME AGISCE:

Il timo ha la proprietà di riscaldare l’organismo e di potenziarne la capacità di difesa. Gli oli eterici di timo esercitano una forte azione inibitoria della proliferazione batterica. Un proverbio dice: “il timo è l’antibiotico dei poveri”. Oltre all’effetto antinfiammatorio possiede anche uno antispastico, utile, ad esempio, nella tosse spastica. Tale proprietà può essere coadiuvata dall’applicazione esterna di una compressa caldo umida. L’olio eterico viene così assimilato attraverso la cute, la respirazione, il naso e la mucosa delle vie aeree superiori dove disinfetta localmente e agisce come antibatterico.

COMPRESSA AL TORACE DI TIMO:

Campo d’applicazione:

  • nelle infiammazione delle vie aeree
  • tosse/bronchite anche con sintomi spastici

PREPARAZIONE:

Vi servono come negli impacchi che ho spiegato in precendeza, tre telini, uno di lana, uno di cotone, e un altro di seta oppure quello che avete a casa l’importante è che sia di materiale leggero.

Mettete a bollire due pentolini d’acqua, uno vi servirà per riempire la bulle e uno vi servirà quando l’acqua è bollente, la spegnete e ci aggiungete 2 cucchiai da minestra d’erba di timo. Spegnete, coprite e lasciate in infusione 10 minuti.

Passato il tempo di infusione mettete il telino di seta più piccolo nel lavandino e con l’uso di un colino per trattenere l’erba di timo versate l’infuso direttamente sul telino.

Strizzate stando attenti a non scottarvi, e lo applicate sul petto, ovviamente non mettetelo troppo caldo, sentite voi qual’è la temperatura di sopportazione ideale, deve essere caldo ma non scottare!! Sopra mettete poi il secondo telino di cotone avvolgendo tutto il telino e la parte del torace, sopra ci applicate un lato del telino di lana, sopra mettete la bulle e lo chiudete con l’altra parte del telino di lana. Controllate di averlo stretto bene che non passi aria e lasciatelo in posa fin che non sentite che è fresco. A quel punto lo togliete! ( Se volete vedere le immagini di come si applicano i telini andare al post che ho fatto sull’impacco per le contratture muscolari! Li trovate le foto di come vanno messi i telini).

Mentre siete li in relax con l’impacco in posa, sorseggiate una tisana che vi aiuta ad accentuare l’azione dell’impacco. Potete prepararla con l’aroma che più vi piace oppure potete bere la tisana di timo!! E’ molto utile contro la tosse e per rafforzare le difese. Come preparazione è uguale a quella sopra solo che invece di versarlo sul telino….lo versate nella tazza! Oppure scaldate un po’ di acqua in più e quando la versate nel telino ne tenete un po’ per la vostra tisana! Se avete dubbi o domande non esitate a scrivermi, fatemi sapere se lo provate! Buon relax! =) Un abbraccio,

JESSICA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *